AAA Cercasi (kurtigghiu mix)

Cover Compilation.jpgLo scorso 11 febbraio è stato lanciato un contest da Molella su m2o dove proponeva di remixare il brano di Carmen Consoli – AAA Cercasi tratto dal best

PER NIENTE STANCA

Anche se il tempo assegnato era piuttosto limitato, sono riuscito a realizzare comunque 2 versioni, di cui solo la prima ammessa …per regolamento.

Oggi venerdi 25 il remix “più bello” è stata scelto direttamente da una Carmen Consoli piuttosto perplessa in diretta. Anche se la mia versione insieme alle altre 800 non è stata

PER NIENTE CAGATA

allego un video remix della versione DUB BIOMIX

Ciao … per niente stanco

 

 

AAA CERCASI TIRED MIX

 http://kurtigghiu.myblog.it/media/00/00/959263179.mp3

 

Tired Mix.jpgsampled tired mix: aphex twin / jimmy bo horne / chic / junior caldera / quincy jones / ne-yo / sheila & black devotion / tim mallet (space 1999) / dire straits / mina / daft punk / kate bush / paper-rip-14 / cicale / bimbo che russa e altri suoni di cui non ricordo più la provenienza

 

tag 1 (dub biomix).jpg

 

sampled dubbio mix: aphex twin / rage against the machine / senor coconut / kraftwerk / steve reich-howie b / dik dik / freur / ne-yo / cindi lauper / lucio battisti / herbie hancock / michael jackson / the duke of burlington / fat boy slim / radiohead / blur / altri suoni di cui non ricordo più la provenienza.

 

 AAA CERCASI DUB BIOMIX
 http://kurtigghiu.myblog.it/media/01/02/1110824639.mp3
 

BAILA – KURTIGGHIU

Baila.jpg

Questo è uno dei pochi brani pensato e realizzato in totale libertà senza necessariamente appoggiarsi ad un brano esistente.Baila nasce intorno al 2003 come strumentale, in seguito fu adattato per un progetto disco-cabaret ed infine come colonna sonora per un film porno (scherzooooo). Come gli altri remix Il brano si avvale di vari campionamenti, dai Chemical Brothers a Sandra Mondani, sempre con l’ausilio di Sound forge che mi aiuta a “suonare” ciò che voglio (o qualsi). Proprio per la sua struttura un po’ da “marcetta” ho sempre pensato che se avessi dovuto farne un video avrei scelto sicuramente un cartone… uno di quelli che faresti vedere volentieri a un bimbo prima di andar a nanna…

anche se credo sia meglio Gigi Marzullo (!?!)

 BAILA: la versione dub

MEREDITH MONK – DOUBLE FIESTA (VIDEO REMIX)

cover.jpgNonostante la musica offra mille possibilità espressive e mille definizioni per ogni artista, Meredith Monk rimane sempre un personaggio difficile da spiegare.

Poiché le sue performance sono un insieme di teatro, danza, cinema e soprattutto canto molto personali, mi è quasi impossibile definire il suo stile e il suo fare musica. Un’artista che da più di 30 anni usa il canto come espressione estrema di ricerca con coraggio e disarmante semplicità.In questi giorni mentre riguardavo un vecchio special del 83 ho pensato ad un remix che le dedicai qualche anno fa e così ho deciso di montare alcune immagini per farne un video. 

Il brano è sempre quello “Double Fiesta” tratto da uno degli album più belli di Meredith “DO YOU BE” 1987 in una versione ridotta e con l’aggiunta di un tappeto ritmico incalzante piuttosto discreto (almeno credo).

Capisco che intervenire su un brano per pianoforte e voce era piuttosto facile, ma il mio scopo era solo quello di rendere omaggio ad un artista che stimo sperando di darle un aspetto un po’ più pop.  (pòpiùpòp) ?

 http://kurtigghiu.myblog.it/media/02/00/fe492ad6c237eede4deb225072e6ab6b.mp3ascolta Meredith Monk remix

 

SULTANS OF SWING (remix)

 

# Sultans of swing (remix).jpg

Questo brano, realizzato nella prima metà del 1978, è uno dei primi grandi successi dei Dire Straits. Per questo remix ho realizzato una base ritmica e un basso alternativo mantenendo la voce e gli assoli di chitarra diMark Knopfler intatti (o quasi).I suoni elettronici, i violini, le chitarre, l’arpa, il piano e gli interventi di batteria rock anni 60 hanno completato il tutto.Per il video ho utilizzato 4 clip storici del gruppo in puro stile anni 80 con tanto di modella e balletti kitsch.

 

 

Lato B.jpg

 

2° traccia: SULTANS OF SWING (conilmaremix)

Grazie dei fior (elettrojungle mix)

# Grazie dei fior (copertina).jpg

Non credo ci sia molto da aggiungere su questo pezzo…Grazie dei fiori è stata da sempre la canzone simbolo del Festival di Sanremo. E proprio con questa canzone Nilla Pizzi è diventata per tutti la regina della musica italiana. Nonostante non sia mai stata la mia cantante preferita, vuoi per una questione di età vuoi per altri mille motivi, le ho sempre riconosciuto un gran talento…magari d’altri tempi …ma puro. Giocare con la sua profonda ed intensa “vociona” è stato più interessante di quanto immaginassi. Infatti questo remix, realizzato circa 3 anni fa, è nato un po’ per gioco e un po’ per sfida. A seguire i video delle due versioni – elettrojungle mix ed extended dub realizzati con spezzoni tratti da videoclip e spot d’annata stile Orbital e dintorni…. 

 


 

Inattiva (generazione persa) video dance version

01.jpg

 http://kurtigghiu.myblog.it/media/01/00/639055225.mp3Inattiva (generazione persa) album version

A casa di un amica: Era il 1993, complici un radioregistratore e una delle solite discussioni familiari.Il tutto registrato “simpaticamente” su cassetta, all’insaputa della madre.Dal registratore a casa mia il passo fu breve, anzi brevissimo.Di certo la cara professoressa non avrebbe mai immaginato che le sue parole sarebbero finite a tempo di techno e che avrebbe allietato le nostre serate tanto criticate da lei stessa. Inattiva non è altro che una generazione di giovani “campati” dai genitori che pensa solo a divertirsi e a non prendersi nessuna responsabilità. Mi spiace per lei, ma il tempo non le ha dato ragione (o magari in parte), anzi, l’unico dato certo sarà proprio l’incomprensione intergenerazionale ancora attuale.Due anni fa, riascoltando la versione del ‘95, decisi di rifarle un vestito nuovo cercando di mantenere il più possibile l’idea originale e tenendo conto dell’uso e abuso delle voci campionate ossessive-insopportabili che andavano tanto di moda agli inizi degli anni 90. Una volta creata una base totalmente inedita, pensai di sdoganare definitivamente questo puro “delirio” e così, con l’aiuto di un video di Fat Boy Slim e una serie di luoghi comuni su nuovi simboli giovanili, ho realizzato questo video (anche in versione karaoke) in puro stile “gggiovane-sonotropposerio”. E’ inutile soffermarsi su quello che dice e come lo dice, anche perché qualsiasi aggettivo risulterebbe riduttivo nel descriverla. Il fatto che fossi io e i miei amici i protagonisti del suo saggio di sociologia non è stato poi così determinante per la realizzazione di questo remix …o lo è stato? 

     

inattiva: il video e la versione karaoke

02.jpg

Per finire

Inattiva (generazione persa): B SIDE

 http://kurtigghiu.myblog.it/media/01/00/1142365589.mp3

 

 

HAPPY 2010 TO ALL – BUON ANNO A TUTTI ………… recently (deca-dance o decadenz) 2000 – 2009

Recently (by kurtigghiu).jpg

Mai come oggi Decadenza o Deca dance (parola abusata abbondantemente) sarebbe il sottotitolo più appropriato per questo megamix.  

Forse il termine non brillerà per originalità, ma, per rappresentare i primi 10 anni di un periodo piuttosto confuso, sotto qualsiasi aspetto, non bisognava andare per il sottile.

In un epoca dove regna l’approssimazione, dove si ha la percezione che tutto sia stato già fatto e dove tutto scorre in una apatia generazionale allarmante, fermarsi ad analizzare questo decennio musicale può sembrare un tantino pretenzioso …e infatti non lo farò.

Posso solo dire che, probabilmente, fino a 20 anni fa, la musica dance riusciva a sottolineare

e ad anticipare i gusti della società, segnando, di anno in anno, importanti cambiamenti

che, successivamente, avrebbero influenzato anche altri stili musicali: oggi non si può certo parlare di innovazione o sperimentazione.

Ascoltando un pezzo del 1969 e uno del 1979 ci si accorge subito dell’abissale differenza, al contrario, se accostiamo un brano del 1999 e uno del 2009 le differenze stilistiche si distinguono a stento.

E’ ovvio che con questo non si vuole generalizzare, anche perchè “c’è sempre chi fa la differenza”

Detto questo, il megamix non vuole e non può essere nulla di rappresentativo, ma solo un gioco di tagli e intrecci dove i pezzi, più o meno famosi di questi ultimi 10 anni, si incontrano e si scontrano con citazioni e frammenti anni 80 e 70.  Del resto, la musica “recente” vive soprattutto di questo, di sonorità già sentite e digerite.

E’ anche vero che oggi, avendo una disponibilità “spasmodica” di musica,

soprattutto grazie alla rete, il rischio di trascurare chi non lo merita è inevitabile.

Infatti la cosa più difficile è stata selezionare i pezzi migliori e più rappresentativi.

Diciamo che ho preferito farmi guidare dall’emozione e dall’aspetto puramente tecnico

o, ancor meglio, ho scelto semplicemente “quello che mi pare e piace”, senza nessuna costrizione.

Questo megamix realizzato (a tempo perso) tra il mese di Settembre e Dicembre 2009 comprende, ovviamente, brani risalenti all’ultimo decennio con tante eccezioni “discutibili”.

Se qualcuno di voi ha voglia di lasciare un commento può farlo,

in caso contrario …amici come prima.

Kurtigghiu

  

Due frammenti a casaccio (dalla 49)

http://kurtigghiu.myblog.it/media/02/00/107064491.mp3 

Zia Pina non ha mai ballato? (con video)

Misainen.jpg

http://kurtigghiu.myblog.it/media/02/02/a1e8422ea36432b356bd63e004320024.mp3

 ascolta: Misainè (single dance version) featuring Zia Pina

Diciamo subito la cosa più importante LEI NON LO SA. La storia è abbastanza semplice, un giorno mi trovavo ad ascoltare un suo (innocuo) messaggio lasciato nella segreteria telefonica di mia madre e mentre mi chiedevo come facesse una persona a dilungarsi in questa maniera, pensai che avrei potuto adattare il suo commento (puro delirio) a tempo di remix… così è nata MISAINEN. 

Adesso a distanza di qualche anno ho pensato di adattare lei e la sua canzone a tempo di balletto, naturalmente rigorosamente italiano anni 70, ed il risultato è …come l’ho sempre immaginato. E pensare che la voce è stata appena modificata… i tempi, le pause e le ripetizioni sono tutte sue…MAH! Misainèn

Il video-remix è tratto da “(Di nuovo) Tante Scuse”, mitico spettacolo con Sandra Mondaini e Raimondo Vianello trasmesso dalla Rai nell’anno 1975.

 

BROADWAY-1 DISCO 80 (restored)

tag 1.jpg

Agli inizi del 1980 (credo) circolava in tutte le feste questo mixage-bootleg chiamato Disco 80 Broadway-1.

Gli amanti della musica dance-disco lo ricorderanno sicuramente.

All’epoca ero ragazzino e quando sentivo questo mix rimanevo incantato da tutti questi missaggi in sequenza più o meno ben incastrati l’uno con l’altro e mi chiedevo come mai non lo avessero pubblicato nei negozi.

Il boom delle compilation mixate ufficiali era ancora lontano e ben presto capii che, essendo una produzione solo ed esclusivamente per il circuito dj, avrei potuto accontentarmi solo di una tristissima duplicazione su musicassetta Basf o Tdk.

Questo mix, privo di copertina e con pochissimi crediti riportati sul vinile, era stato realizzato in Italia (anche se la dicitura Made in Usa faceva il suo effetto) da un certo Jonathan, dj svizzero che negli anni si occuperà di tanti famosi mixage.

Per anni ho desiderato di entrarne in possesso e ho conservato questo ricordo con tenerezza fino a quando, da adulto, avendo a mia disposizione i “mezzi”, ho deciso di mettermi alla ricerca di tutti i brani contenuti, chiaramente in qualità digitale, ho tentato di riportare alla luce questo mitico mixage ri-miscelando tutti i brani come 30 anni fa: finalmente avrei avuto anch’io il mio Broadway 80!

Tutto questo solo ed esclusivamente per puro personale godimento o capriccio, chiamalo come vuoi.

A questo punto, dal momento che la mia seconda passione è la grafica, ho deciso di inventarmi anche una copertina, di quelle tipo “celebrativa”. Così il tributo è completo.

Chi ha vissuto come me questa emozione troverà interessante riascoltare, finalmente, senza fruscii e in qualità digitale, un disco mitico, chi invece non l’ha vissuta …chissenefrega!!!

A seguire ci sono i brani che lo contengono in versione originale (in alcuni casi accorciati per motivi di spazio).

E come bonus il mix originale con tanto di fruscii del 1980.

 

01 Broadway 80 (restored)
02 Kurtis Blow / Christmas Rappin’
03 Sugarhill Gang / Rapper’s Delight
04 Vaughan Mason & Crew / Bounce, Rock, Skate, Roll
05 Lipps Inc. / Funkytown
06 Kwick / We Ought To Be Dancing
07 Instant Funk / Slap Slap Lickedy Lap
08 Ray Parker, Jr. / For Those Who Like To Groove
09 Cronwn Heights Affair / Sure Shot
10 The Brothers Johnson / Light Up The Night
11 Peter Brown / Can’t Be Love-Do It to Me Anyway
12 Jerry Knight / Overnight Sensation
13 The Brothers Johnson / Stomp!
14 Cameo / On the One
15 Cronwn Heights Affair / You Gave Me love
16 The Winspers / And the beat goes on
17 Dan I / Monkey Chop
18 Delegation / Put a Little love on me
19 Billy Ocean / Stay The Night!
20 Stacy Lattisay / Jump to the beat

BALLO TUTTO anzi BALLO DI TUTTO (seconda parte)

Ballo tutto (seconda parte) blog.jpg

Con questa seconda parte, o meglio con i primi 40 frammenti, si completa il Ballotutto.

Il resto è solo un percorso musicale molto variegato (a volte discontinuo) che abbraccia stili e periodi diversi.

Un percorso che parte dai Doors passa per Bob Marley e finisce con Amanda Lear, senza perdere mai di vista la “leggerezza” (ed io aggiungerei l’ironia) con cui venivano realizzati questo tipo di mixage.

Non c’è nessuna pretesa di far chissacchè ed è quindi ovvio che su 200 passaggi (circa) ci siano molte “soluzioni” discutibili (22/34/36…), ma in fondo …non si può avere tutto dalla vita.

Forse il titolo più azzeccato sarebbe dovuto essere Ballo di tutto!!!

1. Dance – Sylvester / 2. 1234 Gimme some more – D D Sound / 3. Instant reply – Dan Hartman / 4. Heaven – Gibson Brothers / 5., I was made for lovin you – Kiss / 6. Voulez vouz – Abba / 7. Go West – Village People / 8. Y.M.C.A. – Village People / 9. Hot stuff – Donna Summer / 10. Ring my bell – Anita Ward / 11. Funky town – Lipps. Inc. / 12. Supernature – Cerrone / 13. Daddy Cool – Boney M / 14. You make me feel – Sylvester / 15. Fame – Irene Cara / 16. Take me home – Cher / 17. What’s a difference  a day – E.Philips / 18. Don’t leave me this way – T.Houston / 19. Discomania -The Lovers / 20. Family affair – MFSB / 21. Nights – Billie Ocean / 22. Let’s clean up the ghetto – MFSB / 23. Tale your time – The Sos Band / 24. Her’s to you –  Skyy / 25. All American girls – Sister Sledge / 26. Ma Baker – Boney M / 27. Queen of Chinatown – A. Lear / 28. I will survive – Gloria Gaynor  / 29. Kung fu fighting – Carol Douglas / 30. Get off – Foxy / 31. Don’t push it don’t force – L. Haymm / 32. Best of my love – Emotions / 33. Another one bites the dust – Queen / 34. Cristmas rappin – Kurtis Blown / 35. Shame shame shame – Shirley & C. / 36. Stayn alive – Bee Gees / 37. Could you be loved – Bob Marley / 38. That’s the way – KC & The Sunshine / 39. Soul Drakula – Hot Blood / 40. The Hustle – Van McCoy / 41. Long train again – Doobie Brothers / 42. Lady Marmalade – Labelle / 43. I’m your boogie man – KC & The S. / 44. Flash – The Duke of Burlington / 45. Lady bug – Bublebee Unlimited / 46. Dance to the music – Sly & Stone / 47. Satisfation – Rolling Stones / 48. Oye como va  – Santana / 49. Pata pata – Miriam Makeba / 50. No time – The gues Who / 51. Get ready – Rare heart / 52. Rebel rebel – David Bowie / 53. Visions – Lou Reed / 54. Love drugs – Roxy music / 55. Psyco Killer – Talking Heads / 56. Hello, i love you – The Doors / 57. Get back – The Beatles / 58. Proud Mary – Ike & T.Turner / 59. 10-15 Saturday night – Cure / 60. Music – John Miles / 61. Driven the tears – The Police / 62. Dallas 1 pm – Saxon / 63. New Toy – Lene Lovich / 64. Denise – Blondie / 65. Sultans of swing – Dire Straits / 66.  A hard day’s night – Beatles / 67. Eight miles  high – The Byrds / 68. James Dean – Eagles / 69. Matthew  and soon – Stevens / 70. Bitch – The Rolling Stones / 71. I don’t love you but – G. O Sullivan / 72. Ain’t  got no – Original Soundtrack Hair / 73. Soul man – Sam & Dave / 74. Respect – Aretha Franklin / 75. Tell mama – Etta James / 76. Peter Gun – Henry Manciny / 77. In the basement – Etta James / 78. The tears of a clown –  Miracle / 79. Wig wam bam – B Connoly / 80. Art for arts sake – 1OCC / 81. Don’t bring me down – E.L.O. / 82. Cocaine – Eric Clapton / 83. Smook on the water – D. Purple / 84 . Radancer – Marmalade / 85. It’s only rock n’ roll – Rolling Stones / 86. On the road again – Canned / 87. Spirit in the sky –  N. Greenbaum / 88. Roadhouse blues – The Doors / 89. The rah band – The Crunch / 90. Knock on wood  – Amii Stewart / 91. The wanderer – Donna Summer / 92. Call me – Bloondie / 93. Walking on the moon – Police / 94. Master blaster – Stevie Wonder / 95. Jammin – Bob Marley / 96. America – A horse with no name / 97. Diana Ross – Where did our love go / 98. Donna Summer – Back in love again / 99. The Jacksons – I want your back / 100. Joe Tex – I gotcha / 101. Kathy  & Gulliver – How do you do / 102. Earth Wind & Fire – Fantasy / 103. Lou Reed – Walk on the wild side / 104. Al Green – Let’s stay toghether / 105. David Bowie – Starman / 106. Bee Gees – Living together / 107. Chic – Happy man / 108. Sister Sledge – One more time. bau!!!

 play – part 2