AAA Cercasi (kurtigghiu mix)

Cover Compilation.jpgLo scorso 11 febbraio è stato lanciato un contest da Molella su m2o dove proponeva di remixare il brano di Carmen Consoli – AAA Cercasi tratto dal best

PER NIENTE STANCA

Anche se il tempo assegnato era piuttosto limitato, sono riuscito a realizzare comunque 2 versioni, di cui solo la prima ammessa …per regolamento.

Oggi venerdi 25 il remix “più bello” è stata scelto direttamente da una Carmen Consoli piuttosto perplessa in diretta. Anche se la mia versione insieme alle altre 800 non è stata

PER NIENTE CAGATA

allego un video remix della versione DUB BIOMIX

Ciao … per niente stanco

 

 

AAA CERCASI TIRED MIX

 http://kurtigghiu.myblog.it/media/00/00/959263179.mp3

 

Tired Mix.jpgsampled tired mix: aphex twin / jimmy bo horne / chic / junior caldera / quincy jones / ne-yo / sheila & black devotion / tim mallet (space 1999) / dire straits / mina / daft punk / kate bush / paper-rip-14 / cicale / bimbo che russa e altri suoni di cui non ricordo più la provenienza

 

tag 1 (dub biomix).jpg

 

sampled dubbio mix: aphex twin / rage against the machine / senor coconut / kraftwerk / steve reich-howie b / dik dik / freur / ne-yo / cindi lauper / lucio battisti / herbie hancock / michael jackson / the duke of burlington / fat boy slim / radiohead / blur / altri suoni di cui non ricordo più la provenienza.

 

 AAA CERCASI DUB BIOMIX
 http://kurtigghiu.myblog.it/media/01/02/1110824639.mp3
 

BAILA – KURTIGGHIU

Baila.jpg

Questo è uno dei pochi brani pensato e realizzato in totale libertà senza necessariamente appoggiarsi ad un brano esistente.Baila nasce intorno al 2003 come strumentale, in seguito fu adattato per un progetto disco-cabaret ed infine come colonna sonora per un film porno (scherzooooo). Come gli altri remix Il brano si avvale di vari campionamenti, dai Chemical Brothers a Sandra Mondani, sempre con l’ausilio di Sound forge che mi aiuta a “suonare” ciò che voglio (o qualsi). Proprio per la sua struttura un po’ da “marcetta” ho sempre pensato che se avessi dovuto farne un video avrei scelto sicuramente un cartone… uno di quelli che faresti vedere volentieri a un bimbo prima di andar a nanna…

anche se credo sia meglio Gigi Marzullo (!?!)

 BAILA: la versione dub

MEREDITH MONK – DOUBLE FIESTA (VIDEO REMIX)

cover.jpgNonostante la musica offra mille possibilità espressive e mille definizioni per ogni artista, Meredith Monk rimane sempre un personaggio difficile da spiegare.

Poiché le sue performance sono un insieme di teatro, danza, cinema e soprattutto canto molto personali, mi è quasi impossibile definire il suo stile e il suo fare musica. Un’artista che da più di 30 anni usa il canto come espressione estrema di ricerca con coraggio e disarmante semplicità.In questi giorni mentre riguardavo un vecchio special del 83 ho pensato ad un remix che le dedicai qualche anno fa e così ho deciso di montare alcune immagini per farne un video. 

Il brano è sempre quello “Double Fiesta” tratto da uno degli album più belli di Meredith “DO YOU BE” 1987 in una versione ridotta e con l’aggiunta di un tappeto ritmico incalzante piuttosto discreto (almeno credo).

Capisco che intervenire su un brano per pianoforte e voce era piuttosto facile, ma il mio scopo era solo quello di rendere omaggio ad un artista che stimo sperando di darle un aspetto un po’ più pop.  (pòpiùpòp) ?

 http://kurtigghiu.myblog.it/media/02/00/fe492ad6c237eede4deb225072e6ab6b.mp3ascolta Meredith Monk remix

 

SULTANS OF SWING (remix)

 

# Sultans of swing (remix).jpg

Questo brano, realizzato nella prima metà del 1978, è uno dei primi grandi successi dei Dire Straits. Per questo remix ho realizzato una base ritmica e un basso alternativo mantenendo la voce e gli assoli di chitarra diMark Knopfler intatti (o quasi).I suoni elettronici, i violini, le chitarre, l’arpa, il piano e gli interventi di batteria rock anni 60 hanno completato il tutto.Per il video ho utilizzato 4 clip storici del gruppo in puro stile anni 80 con tanto di modella e balletti kitsch.

 

 

Lato B.jpg

 

2° traccia: SULTANS OF SWING (conilmaremix)

Grazie dei fior (elettrojungle mix)

# Grazie dei fior (copertina).jpg

Non credo ci sia molto da aggiungere su questo pezzo…Grazie dei fiori è stata da sempre la canzone simbolo del Festival di Sanremo. E proprio con questa canzone Nilla Pizzi è diventata per tutti la regina della musica italiana. Nonostante non sia mai stata la mia cantante preferita, vuoi per una questione di età vuoi per altri mille motivi, le ho sempre riconosciuto un gran talento…magari d’altri tempi …ma puro. Giocare con la sua profonda ed intensa “vociona” è stato più interessante di quanto immaginassi. Infatti questo remix, realizzato circa 3 anni fa, è nato un po’ per gioco e un po’ per sfida. A seguire i video delle due versioni – elettrojungle mix ed extended dub realizzati con spezzoni tratti da videoclip e spot d’annata stile Orbital e dintorni…. 

 


 

Inattiva (generazione persa) video dance version

01.jpg

 http://kurtigghiu.myblog.it/media/01/00/639055225.mp3Inattiva (generazione persa) album version

A casa di un amica: Era il 1993, complici un radioregistratore e una delle solite discussioni familiari.Il tutto registrato “simpaticamente” su cassetta, all’insaputa della madre.Dal registratore a casa mia il passo fu breve, anzi brevissimo.Di certo la cara professoressa non avrebbe mai immaginato che le sue parole sarebbero finite a tempo di techno e che avrebbe allietato le nostre serate tanto criticate da lei stessa. Inattiva non è altro che una generazione di giovani “campati” dai genitori che pensa solo a divertirsi e a non prendersi nessuna responsabilità. Mi spiace per lei, ma il tempo non le ha dato ragione (o magari in parte), anzi, l’unico dato certo sarà proprio l’incomprensione intergenerazionale ancora attuale.Due anni fa, riascoltando la versione del ‘95, decisi di rifarle un vestito nuovo cercando di mantenere il più possibile l’idea originale e tenendo conto dell’uso e abuso delle voci campionate ossessive-insopportabili che andavano tanto di moda agli inizi degli anni 90. Una volta creata una base totalmente inedita, pensai di sdoganare definitivamente questo puro “delirio” e così, con l’aiuto di un video di Fat Boy Slim e una serie di luoghi comuni su nuovi simboli giovanili, ho realizzato questo video (anche in versione karaoke) in puro stile “gggiovane-sonotropposerio”. E’ inutile soffermarsi su quello che dice e come lo dice, anche perché qualsiasi aggettivo risulterebbe riduttivo nel descriverla. Il fatto che fossi io e i miei amici i protagonisti del suo saggio di sociologia non è stato poi così determinante per la realizzazione di questo remix …o lo è stato? 

     

inattiva: il video e la versione karaoke

02.jpg

Per finire

Inattiva (generazione persa): B SIDE

 http://kurtigghiu.myblog.it/media/01/00/1142365589.mp3

 

 

Zia Pina non ha mai ballato? (con video)

Misainen.jpg

http://kurtigghiu.myblog.it/media/02/02/a1e8422ea36432b356bd63e004320024.mp3

 ascolta: Misainè (single dance version) featuring Zia Pina

Diciamo subito la cosa più importante LEI NON LO SA. La storia è abbastanza semplice, un giorno mi trovavo ad ascoltare un suo (innocuo) messaggio lasciato nella segreteria telefonica di mia madre e mentre mi chiedevo come facesse una persona a dilungarsi in questa maniera, pensai che avrei potuto adattare il suo commento (puro delirio) a tempo di remix… così è nata MISAINEN. 

Adesso a distanza di qualche anno ho pensato di adattare lei e la sua canzone a tempo di balletto, naturalmente rigorosamente italiano anni 70, ed il risultato è …come l’ho sempre immaginato. E pensare che la voce è stata appena modificata… i tempi, le pause e le ripetizioni sono tutte sue…MAH! Misainèn

Il video-remix è tratto da “(Di nuovo) Tante Scuse”, mitico spettacolo con Sandra Mondaini e Raimondo Vianello trasmesso dalla Rai nell’anno 1975.

 

The end of a love affair (remix + videoremix)

THE END OF A LOVE AFFAIR.jpgL’idea di duettare virtualmente con Billie su sonorità abbastanza distanti dal suo stile mi ha sempre stimolato. La voce è stata sovrapposta su una base totalmente inedita, realizzata da me campionando un pò di tutto,  dagli “Space” al “Coro A.S.”. Di questo brano esiste anche una versione fastmix dove tra suoni elettronici e riletture ritmiche la Holiday canta sulla rielaborazione di un classico dei Pink Floyd.                     Per me queste 2 versioni rimangono tra le cose più semplici e convincenti che ho fatto… ed è per questo che recentemente ho realizzato il video in HQ girato a Palermo di notte e montato con immagini rubate qua e la.          

Ah! Dimenticavo… l’altra citta notturna dovrebbe essere New York …forse!

e comunque non ho mai suonato la  tromba.

ascolta Billie Holiday remix ata da me
http://kurtigghiu.myblog.it/media/02/00/79521ffd04f262ae59c764684c2ec279.mp3

Ora mi uccidono

14681be40951fc7cbb921bac873b1235.jpghttp://kurtigghiu.myblog.it/media/00/02/b0b44f53523aadbec0b4011ed399545b.mp3

ascolta: Oramiuccidono (nonloso remix) – feturing Papà

La base nata per essere un pezzo strumentale è stata realizzata qualche tempo fa. Qui ho campionato due artisti lontanissimi tra loro “Kate Bush e Renato Zero” Ricordandomi che qualche anno fa mio padre aveva partecipato ad un “film” (e lo metto tra virgolette)  che fu proiettato solo una volta al cinema Ambra di Palermo pensai di utilizzare una parte di questi dialoghi “discutibili” un pò per gioco un pò per omaggiare il Papà creando (credo) un vero e proprio contrasto con la musica. Il film s’intitolava “L’ultimo sgarro” 1978

e9b97ea4d2d8dedb548953539528b8c1.jpg